Il Vento di Noguchi Haruchika

IL VENTO 

Muoversi è l’inizio. Benché senza forma, il vento muove tutto ciò che ha forma; e solo dal moto di ciò ha forma esso si percepisce.

Al sentirlo tutto comincia a vibrare. Ogni cosa alza la sua voce verso gli angoli più remoti del cielo e della terra. I bambù, l’acqua e i cardini degli usci gli fanno eco con le loro voci, la polvere si solleva, si agitano gli alberi, tremano le case e vibrano i pali dei lampioni.

Il cielo e la terra sono avvolti nel vento. 

Muoversi è l’inizio, ed è muovere ciò che ci circonda; se non risponde abbandonalo e prova oltre, se non c’è reazione prosegui. Finché la radice del moto non si sarà estinta, continuerà durevole il suo propagarsi all’infinito.

Questo è il vento.

Questa forza che il vento solleva esiste nel seno di tutti. Non ti perdere d’animo di fronte all’immobilità. Se dentro di te è latente il movimento esso si manifesterà, e ciò che tu avrai comunicato darà spinta a sua volta al moto in altri.

Ciascuno inizi a muoversi da solo, questo il primo passo.  

                           Haruchica Noguchi

Annunci

Una Risposta to “Il Vento di Noguchi Haruchika”

  1. massimiliano Says:

    ho sentito molte disquisizioni su “il silenzio”, “il vuote il pieno”,ecc.
    questa del vento è molto semplice ed incisiva
    grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: