apatia

Nel Seitai l’età è misurata dallo scarto tra la capacità di tensione e la capacità di rilassamento, là dove nel bebè (nato naturalmente, ormai è obbligo precisare, sigh) questo scarto è massimo, nel defunto è zero.

“Nemica” di questa elasticità organica è l’apatia, sia fisica che mentale, visto che mente-corpo sono un tutt’uno inscindibile.

Viviamo in un mondo in cui vige l’accettazione assoluta di regole e credenze imposte dall’alto, quindi è estremamente facile che la sensibilità individuale ne soffra. Per superare questa sofferenza l’insorgere e l’installarsi dell’ apatia è frequente.

Per questo nel Seitai è così importante il ripristino della sensibilità individuale e, salvo eccezionali urgenze, è prioritario, necessario e spesso anche sufficiente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: